Ensemble Il Terzo Suono & Sergio Azzolini

Ensemble Il terzo suono & Sergio Azzolini
Ensemble Il terzo suono & Sergio Azzolini

Giovedì 27. 8. 2015   20:30
Convento dei frati minori conventuali Pirano

Programma:

  • Georg Friedrich Händel: Trio in Fa magg. per oboe, fagotto e B.C. 

Adagio - Allegro - Largo - Allegro

  • Joseph Haydn: “London Trio” Hob IV:3: in Sol magg. per flauto, oboe e B.C 

Spiritoso - Andante - Allegro

  • Johann Joachim Quantz: Sonata in Sol magg. K 46 per flauto, fagotto e B.C. 

Adagio - Allegro - Adagio - Allegro

-----------------------------------pavza--------------------------------------------

  • Michael Haydn: Divertimento in Do magg. per oboe, viola e violoncello 

Allegro (molto) - Menuet - Trio - Andante con variazioni - Presto

  • Giuseppe Tartini: Sonata per violino e B.C. in mi minore op. 2 N 4 

Grave - Allegro - Presto

  • Michael Haydn: Divertimento in Si bemol magg., MH199 per oboe, fagotto, violino, viola e violoncello 

Allegro ma non troppo - Adadgio – Menuetto – Trio - FINALE. Allegro molto

 

Ensemble Il Terzo Suono

Jasna Nadles, flauto
Giovanni de Angeli, oboe
Sergio Azzolini, fagotto 
Stanko Madić, violino
Marko Milenković, viola
Verena Laxgang, violoncello
Milan Vrsajkov, violoncello
Ivano Zanenghi, liuto

Un ensemble internazionale fondato nel 2005 che interpreta pezzi anche con strumenti barocchi e accompagna famosi solisti in vari festival. È formato da membri di varie orchestre internazionali. L’ensemble del festival viaggia per tutta Europa e si pone oltre interessi locali, presentando la scena culturale Slovena ad un pubblico internazionale con esibizioni a importanti festival europei come il Ravello Festival, Il Festival Emiglia Romagna, il Veneto Festival, la presentazione della Slovenia al Consiglio d’Europa a Lussemburgo. Ensemble si esibisce regolarmente con solisti quali Sergio Azzolini, Giuliano Carmignola, Christophe Coin, Giovanni de Angeli e altri.

Sergio Azzolini, fagotto

È nato a Bolzano nel 1967. Ha studiato al Conservatorio di musica Claudio Monteverdi e ha continuato a studiare da Klaus Thunemann a Hannover. Ha attirato l’attenzione vincendo numerosi premi alle competizioni internazionali a Ancona, Praga, Belgrado, Martigny, Bonn e Monaco di Baviera (ARD). Registra per la casa editrice EMI. Oltre a suonare come solista dedica molto tempo anche al suo ensemble Il Proteo. È il fagottista barocco dell’Ensemble Baroque de Limoges diretto da Christophe Coin, suona come solista con l’ensemble Sonatori de la Gioiosa Marca. Dalla stagione 2002/2003 ha assunto la direzione artistica della Kammerakademie Potsdam. Ha insegnato il fagotto all’Ateneo di musica a Stoccarda, dal 1998 invece è professore ordinario di fagotto e musica da camera all’Ateneo di musica a Basilea.