Koncz Duo

Christoph Koncz, violino
Christoph Koncz, violino

Lunedì    6. 9. 2021   20:00

Convento dei Frati Minori Conventuali

 

Barock / Folk

 

Christoph Koncz, violino
Stephan Koncz, violoncello

 

Programma:

  • Maurice Ravel: Sonata per violino e violoncello
  • Giuseppe Tartini: Sonata Piccola per violino e violoncello n. 7 in la minore
  • Georg Friedrich Händel / Johann Halvorsen: Passacaglia per violino e violoncello
  • Giuseppe Tartini: Sonata Piccola per violino e violoncello n. 15 in Sol magg
  • Zoltan Kodaly: Duo per viiolino e violoncello

 

 

 

Christoph Koncz, violino

Christoph Koncz, musicista trentatreenne altamente versatile, gode di una vasta carriera internazionale come direttore d'orchestra, violinista solista, musicista da camera e il primo violino dei Wiener Philharmoniker.

All'età di soli nove anni, è stato acclamato in tutto il mondo per aver interpretato il bambino prodigio Kaspar Weiss nel film canadese The Red Violin, che ha vinto un Oscar per la migliore colonna sonora originale.

Christoph Koncz si sta rapidamente affermando a livello internazionale come direttore d'orchestra. Il suo debutto come direttore alla Settimana Mozartiana di Salisburgo nel 2013 è stato seguito da concerti in sedi prestigiose come l’Orchestra Filarmonica di Berlino, Colonia e Monaco, la Konzerthaus di Vienna e il KKL di Lucerna, nonché al Festival di Salisburgo. Nel 2017 Christoph Koncz ha debuttato come direttore d'orchestra negli Stati Uniti con la Memphis Symphony e ha diretto l’Orchestra di Tonhalle di Zurigo in una masterclass con David Zinman. Ha fatto il suo debutto in abbonamento alla Filarmonica di Colonia con Concerto Köln nel giugno 2018 e ha portato l'Orchestra Metropolitana di Montreal in tournée nel marzo 2019. Durante la stagione in corso Christoph Koncz farà il suo debutto operistico alla Staatsoper Unter den Linden di Berlino (Gluck: Orfeo ed Euridice) e comparirà per la prima volta con l'Orchestre de la Suisse Romande (Tchaikovsky, Brahms) e la Hong Kong Philharmonic (Schubert, Weber, R. Strauss

Christoph Koncz ha fatto il suo debutto nordamericano come solista all'età di dodici anni con la Montreal Symphony Orchestra diretta da Charles Dutoit, che l’ha portato a collaborazioni con direttori come Sir Neville Marriner, Dmitry Sitkovetsky, Gábor Takács-Nagy e Marc Minkowski. E’ molto richiesto come musicista da camera, i suoi partner musicali includono Leonidas Kavakos, Joshua Bell, Vilde Frang, Renaud Capuçon, Antoine Tamestit, Kim Kashkashian, Gautier Capuçon, Andreas Ottensamer e Rudolf Buchbinder. I suoi impegni concertistici l’hanno portato in numerosi paesi di tutta l'Europa e del Medio Oriente, dell’Asia e dell’Australia, nonché in Nord e Sud America.

Nel 2008, all'età di vent'anni, Christoph Koncz è stato nominato primo secondo violino dei Wiener Philharmoniker, posizione che ricopre da allora.

Suona un violino di Antonio Stradivari (1707, Brüstlein) su generoso prestito della Banca Nazionale d'Austria.

 

Stephan Koncz, violoncello 

Stephan Koncz è riconosciuto come uno dei musicisti più versatili della sua generazione e gode di una carriera multiforme come solista, musicista da camera, compositore/arrangiatore, direttore d'orchestra e membro della Filarmonica di Berlino.

Appassionato musicista da camera, Stephan Koncz si è esibito e ha collaborato con Leonidas Kavakos, Lisa Batiashvili, Janine Jansen, Antoine Tamestit, Nils Mönkemeyer, Gautier Capuçon, Gerald Finley, Thomas Hampson, Anna Prohaska, Rudolf Buchbinder, Emmanuel Pahud, Andreas Ottensamer .

Le recenti apparizioni da solista includono concerti e registrazioni Sony Classical con Reinhard Goebel e Deutsche Radiophilharmonie con il repertorio virtuosistico per violoncello dei contemporanei di Beethoven Romberg / Reicha / Vorisek.

Seguendo la sua passione per l'arrangiamento e la composizione, tanti suoi lavori sono stati registrati da etichette come Deutsche Grammophon/Sony Classical Music e sono stati eseguiti dai Berliner Philharmoniker, Mariss Jansons, Andreas Ottensamer, Yannick Nézet-Séguin, Leonidas Kavakos, Janine Jansen, Renaud Capuçon, Thomas Hampson, Rotterdam Philharmonic Orchestra, Nils Mönkemeyer, and Emmanuel Pahud.

Nel 2015 Koncz ha debuttato come direttore d'orchestra al Festival di Pasqua dell’Orchestra Filarmonica di Berlino a Baden-Baden dirigendo una versione dell'opera da camera di "Der Rosenkavalier" con membri dell’Orchestra Filarmonica di Berlino.

Dopo essere stato membro dei Wiener Philharmoniker (2008-2010) ha vinto una posizione nell’Orchestra Filarmonica di Berlino di cui è membro dal 2010. Stephan Koncz suona un violoncello realizzato da Jean-Baptiste Vuillaume (Parigi) nel 1840.