L’Ensemble Barocco Croato

L’Ensemble Barocco Croato
L’Ensemble Barocco Croato

Lunedì 28. 8. 2017   20:30

Convento dei frati minori conventuali, Pirano

“A cinque”  

Direzzione artistico: Laura Vadjon

Laura Vadjon: violino barocco
Ana Benić: flauto traverso
Stjepan Nodilo: oboe barocco
Lea Sušanj: violoncello barocco
Krešimir Has: cembalo 

 

Programma:

  • Georg Philipp Telemann (1681 -1767): Quartetto in Sol Magg. per flauto, oboe, violino e b.c. (Musique de Table)
  • Johann Gottlieb Janitsch (1708  - 1763): Sonata da camera per flauto, oboe, violino e b.c., op. 4
  • Giuseppe Tartini (1692 - 1770): Sonata per violino e violoncello in Do magg, B. - C1 
  • François Couperin (1668 - 1733): Noveaux Concerts, N 14 
  • Johann Joachim Quantz (1697 - 1773): Sonata in Do Magg. per flauto a becco e flauto traverso, QV 2 Anh. 3
  • Johann Christian Bach (1735 - 1782): Quintetto in Re Magg per flauto, oboe, violino, violoncello e cembalo

 

L'Ensemle Barocco Croato

L’Ensemble Barocco Croato è il complesso più importante tra quelli specializzati nella fedele reinterpretazione di brani storici, sia quelli prettamente strumentali che quelli vocalistici, inerenti il periodo barocco e le epoche a lui più vicine, il tutto eseguito su strumenti dell’epoca e loro copie fedeli. L’Ensemble si è formato nel 1999, e raggruppa musicisti rinomati della generazione più giovane, sia strumentisti che cantanti, già affermati nell’interpretazione della musica barocca. Oltre ad esibirsi in cicli da sette concerti presso l’Istituto Musicale Croato, con un programma chiaramente ben definito, che tematicamente comprende brani tratti dal Barocco sia croato che internazionale; sono ospiti fissi a numerosi festival sia in patria che all’estero (Le Sere Barocche di Varaždin, Il Festival Barocco di Zagabria, I Giochi Estivi Ragusei, L’Estate Spalatina, Le Serate Musicali a San Donato, l’Histria Festival, Pasionska Baština, Organum Histriae, Il Festival della Musica Sacra dell’Europa centrale a Roma, Tesori musicali Toscani ecc.). All’interno dei propri programmi, l’Ensemble ospita spesso solisti eccelsi, dirigenti rinomati, esperti nell’esecuzione della musica barocca (Catherine Mackintosh, Herve Niquet, Stefano Montanari, Laurence Cummings, Aapo Hakkinnen, Richard Egarr, Mimi Mitchell, Philip Pickett, David Staff, Werner Ehrhardt, Theresa Caudle…).  La direzione artistica del noto HRBA (Ensemble Barocco Croato) è sotto l’egida della rinnovata violinista Laura Vadjon.

Date le eccezionali -stilisticamente parlando- chiare e virtuosistiche interpretazioni; la critica musicale nonché il pubblico li colloca ai vertici della produzione musicale croata. All’interno del proprio programma, L’ensemble oltre che in Croazia, ha avuto modo di esibirsi pure in Austria, Italia, Germania, Francia, Spagna, Belgia, Svezia, Finlandia, Estonia, Bosnia ed Erzegovina, Serbia e Slovenia.