Tartini junior - Ensemble Musica Nucis

Musica Nucis
Musica Nucis

Martedì 4. 9. 2018   19:00

Atrio del Palazzo Pretorio, Capodistria

Programma:

  • Giuseppe Tartini (1692-1770): Sonata per violino, violoncello e clavicembalo in F-maggiore, op.1
  • Gabriello Puliti (1580-1644): Anima mea liquefacta es
  • Antonio Tarsia (1643-1722): Confitebor tibi Domine
  • Anna Amalie von Preußen (1723 -1787): Sonata per flauto e basso continuo in Fa-maggiore
  • Élisabeth-Claude Jacquet de la Guerre (1665-1729): Allemande-La Flamande e double di Suite 1 in re-minore, Pièces de clavecin qui peuvent se joüer sur le viollon
  • Cecilia Maria Barthélemon (1769-1840): Sonata in Mi-maggiore per clavicembalo- Allegro
  • Barbara Strozzi (1619-1677): Che si puo fare (Cantata)
  • Élisabeth-Claude Jacquet de la Guerre (1665- 1729): Sonata in re-maggiore per violino e basso continuo
  • Élisabeth-Claude Jacquet de la Guerre (1665- 1729): Sonata in Re-maggiore per flauto, violino e basso continuo

 

Eva Dolinšek (1992), ha intrapreso lo studio del clavicembalo presso il dipartimento di Musica Antica dell'Academia di Musica dell'Università di Lubiana sotto la guida del Prof. Egon Mihajlović. Si è laureata summa cum laude presso l'Accademia di Musica a settembre 2015 e ha conseguito la Laurea Specialistica di 2o livello in Maestro al cembalo. Con il 2018 di quest'anno, è diventata assistente di clavicembalo presso l'Accademia di musica di Lubiana.Come solista è stata coinvolta nei concerti in abbonamento sia dell’Accademia di musica di Lubiana che del Centro Culturale di Nova Gorica, nei cicli di eventi musicali “Musiche dai giardini di San Francesco, nel ciclo internazionale di musica vocale e strumentale “Simfonic voices” a Capodistria.

 

Marjetka Luznik dopo essersi diplomata in flauto alla Scuola media di musica e balletto di Ljubljana, ha proseguito gli studi alla Facoltà di teologia e contemporaneamente frequentava lezioni del canto. Dopo aver conseguito la laurea alla Facoltà di teologia nel 2010, si è iscritta al Konservatorium di Klagenfurt nei dipartimenti di pedagogia musicale e del canto concertistico che ha concluso ambedue a pieni voti nel 2015. A giugno del 2017 vi ha conseguito la laurea di secondo livello nel canto concertistico nella classe della professoressa Francka Šenk. È presente sui palcoscenici come cantante già dall'inizio degli studi e inoltre si esibisce con vari gruppi musicali: dal 2011 accompagna il gruppo da camera barocco Musica nucis, si esibisce regolarmente nel duo Vox Accordeon con il fisarmonicista Jan Kubiš, con la pianista Tanja Šterman. Nel 2016 ha debuttato con il ruolo di »Infantin« nell'opera »Zwerg« di A. Zemlynsky. Partecipa regolarmente ai masterclass presso rinomate docenti del canto come K. Stoyanova, B. Fink (2013), A. Kirchschlager, B. Jernejčič Fürst (2014) Dal 2015 insegna il canto alla Scuola di musica di Nova Gorica.

 

Doris Kodelja inizia lo studio del flauto presso la Glasbena šola Nova Gorica per ultimarlo sotto la guida del professore Marcossi Giorgio con il quale ha concluso a pieni voti anche il biennio specialistico presso il Conservatorio di Udine. Durante gli studi ha partecipato all’attività dell’orchestra del Conservatorio e ha suonato in gruppi cameristici. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con Bruno Cavallo, Marco Zoni, Pierre-Yves Artaud e Cveto Kobal. Dal 2001 ha la cattedra di flauto presso la scuola statale di musica di Nova Gorica e partecipa regolarmente ai corsi didattici. Si dedica prevalentemente alla musica da camera e orchestrale, e negli ultimi anni anche alla musica antica. Ha seguito i corsi di perfezionamento con Stefano Bet, Lucia Rizzello, Dan Laurin e Rachel Brown.È co-fondatrice dell'associazione musicale “Musica Nucis” e dell’associazione culturale e artistica "J. Kugy "di Gorizia (I).

 

La 27-enne violinista Tina Grego di Tolmin (Slovenia) iniziò a frequentare la scuola di musica a Tolmin a otto anni e un anno dopo scelse il violino e proseguì le lezioni alla scuola di musica di Nova Gorica sotto la tutela del professor Jurij Križnič eMojca Križnič Sotto la guida di prof. Primož Novšak all Accademia di musica(Akademija za glasbo) di Ljubljana conseguì la laurea di primo grado. Nel 2009 si presentò con successo a tre concorsi: al concorso di Provoletto per giovani strumentalisti e al 3˚ concorso Paolo Spincich di Trieste ottenne il secondo premio, al concorso nazionale TEMSIG ottenne la medaglia di bronzo. Dai primi passi musicali è interessata al suono della musica da camera e orchestrale ciò che ha dimostrato conducendo il Quartetto di archi NOVA. Nel 2010 a Ravenna partecipò al progetto “Le vie dell’amicizia” suonando il primo violino nell’orchestra diretta dal maestro Riccardo Muti. Nel 2012 andò in tournée in Francia dove si esibì nel quartetto dell’Accademia e nell’orchestra sotto la direzione del maestro George Pehlivanian.

 

Marcello Cassese intraprende lo studio del violoncello nella sua città d’origine, Gorizia. Dal 2007 al 2011 studia presso la Scuola di Musica di Fiesole con gli insegnanti Francesco Dillon e Andrea Landi, conseguendo nel 2011 la Laurea Triennale di Primo Livello presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara.
Dal 2013 al 2016 frequenta il Master of Music (Biennio) alla Musikhochschule di Mannheim, Germania, nella classe del Prof. Michael Flaksman; nel giugno 2016 completa i suoi studi.
Ha collaborato con diverse orchestre, fra le quali: Orchestra di Padova e del Veneto, Internationale Donauphilharmonie , Mannheimer Philarmoniker, Jugend Tonkünstler Orchester , Orchestra Mitteleuropa, Orchestra Alpe Adria, Orchestra Giovanile Italiana. Ha partecipato a numerose Masterclass, fra gli altri, con i Maestri Antonio Meneses, Wen-Sinn Yang, Maria Kliegel, Enrico Bronzi, Giovanni Gnocchi. A partire dal 2010 ha insegnato, sia privatamente che in qualità di supplente presso scuole di musica, in Italia ed in Germania. Attualmente divide il suo interesse e la sua attività professionale fra impegno orchestrale, attività cameristica e insegnamento.