Tartini junior - Mojca Lavrenčič

Mojca Lavrenčič
Mojca Lavrenčič

Mercoledì 23. 8. 2017   19:00

Atrio del Palazzo Pretorio, Capodistria

Programma:

  • G. Frescobaldi, J-Ph. Rameau, D. Scarlatti, G. F. Händel, J. C. Fischer

Mojca Lavrenčič

Mojca Lavrenčič è una giovane musicista promettente, studente dell’anno finale di studi magistrali in direzione d’orchestra all’Accademia di musica dell’Università di Lubiana, nelle classi dei maestri Marko Letonja e Simon Dvoršak. È vincitore del premio Prešeren per attività concertistiche, del premio d’oro alla competizione internazionale pianistica quest’anno a Niš, Serbia, nonché del premio d’argento per il suo performance sul clavicembalo alla competizione Svirel di quest’anno. 

Il suo repertorio copre un’ampia gamma di stili musicali. Dedica la maggior parte del suo tempo libero ad attività che hanno a che fare con l’opera e collabora regolarmente come pianista accompagnatore e assistente del direttore d’orchestra presso il Teatro sloveno di musica da camera e l’Opera e balletto del Teatro nazionale sloveno a Ljubljana. Ha esorbito come conduttore d’orchestra con il monodramma in musica Il Diario di Anna Frank di Grigori Frid.

Dirige l’orchestra sinfonica e l’orchestra di fiati all’Accademia di musica di Lubiana, collabora alle produzioni teatrali dell’accademia e dirige numerosi gruppi da camera ad-hoc. Le sue qualità sono state notate anche al di fuori dalle sue attività scolastiche, infatti collabora sempre più spesso con orchestre  professionali come l’Orchestra dell’esercito sloveno, l’Orchestra sinfonica della filarmonica slovena, l’Orchestra sinfonica della Radiotelevisione slovena e l’Orchestra sinfonico MAV di Budapest.

Mojca ha avuto le sue prime esperienze con il clavicembalo come studente dell’ultimo anno del Conservatorio di musica e balletto di Lubiana, sotto la guida di Tomaž Sevšek. Ha cominciato a dedicarsi allo studio più serio del clavicembalo all’Accademia di musica, dove l’ha scelto come materia facoltativa per tre anni di seguito, studiando con l’assistente Martina Okoliš, per iscriversi poi al secondo livello di studi regolari sotto la guida del professore associato Egon Mihajović.

La giovane artista, che iniziò il suo cammino musicale studiando il violino e il pianoforte nella cittadina di Ajdovščina, trascorre i suoi weekend nel vicino paese natale di Vipava, dove dirige uno dei migliori gruppi di tamburitza in Slovenia, i Tamburjaši.