Tartini junior - Mojca Jerman, violino & Peter Kaiser, violoncello

Mojca Jerman
Mojca Jerman

Mercoledì  1. 9. 2021     19:00 

Atrio del Palazzo Pretorio, Capodistria

 

Programma:

  • Giuseppe Tartini, Francesco Bonporti, Johann Sebastian Bach

 

Mojca Jerman

Mojca Jerman è una violinista di musica barocca e classica. Ha recentemente completato gli studi post-laurea in violino barocco nella classe del Prof. Enrico Gatti presso il Conservatorio di Musica di Bologna.

In precedenza, ha studiato all'Accademia di musica di Lubiana, dove il suo docente è stato Vasilij Meljnikov. Durante gli studi ha trascorso un anno all'Università di musica e arti dello spettacolo di Graz nella classe della professoressa Priya Mitchell. Ha ricevuto il premio Prešeren per gli eccezionali risultati artistici conseguiti nel corso degli studi.

Si esibisce principalmente come musicista da camera e orchestrale. È membro permanente di due formazioni cameristiche: il trio barocco Ensemble Tacet, con la flautista Katarina Nagode e la clavicembalista Martina Okoliš, e il trio con pianoforte Rêverie insieme alla pianista Tanja Činč e la violoncellista Katarina Leskovar. Inoltre, collabora con l'ensemble Antiphonus di Zagabria, l'ensemble Harmonia Concertans sotto la direzione artistica di Domen Marinčič e occasionalmente con l’orchestra Insula attiva a Parigi. Si esibisce anche in diverse orchestre slovene.

Tende a perfezionare e consolidare le sue conoscenze partecipando ad altri seminari e accademie. In passato ha frequentato diverse accademie orchestrali, come la Cuban-European Youth Academy, la Haydn Accademia e la Dartington International Summer School Orchestra. Ha vinto Il Premio Nazionale delle Arti 2021 nella categoria Musica antica.

 

Peter Kaiser

Peter Kaiser

Peter Kaiser è un ospite regolare sulla scena nazionale. Dopo aver conseguito con successo la laurea, nel 2020 ha ottenuto la laurea magistrale nella classe del prof. Igor Škerjanc a Lubiana. Collabora spesso con Egon Mihajlović ai concerti di musica antica, nell'orchestra sinfonica di RTV Slovenia e nell'orchestra della Filarmonica slovena. Sotto la direzione del direttore Andreja Šolar, ha eseguito il doppio concerto di D. Maslanka per violoncello e flauto con l'orchestra dell'esercito sloveno.

Si è poi perfezionato in vari corsi con mentori nazionali e stranieri tra cui Alban Gerhardt, Philipe Muller, Denis Shapovalov, Torleif Thedéen, Johannes Moser, Reinhard Latzko, ecc.

Si è esibito, tra l'altro, nell'ambito di un ciclo di recital solistici organizzato dall'Accademia di Musica di Lubiana, poi al Festival di Lubiana, al Lent Festival, al Festival di Bled nonché al Festival Nei suoni dei luoghi in Italia.

Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali, sia solistici che con varie formazioni cameristiche.