Orchestra 1756, Salzburg

Orchestra 1756, Salzburg

Concerto di apertura

La Tempesta di Mare

Concerto con il violino di Tartini

Direzione artistica: Konstantin Hiller
Solista: Dimitris Karakantas, violino

Sabato 23. 8. 2014   20:30
Chiesa di San Giorgio, Pirano

Programma:

G. Tartini:  Sinfonia in Re magg. D. 78
G. Tartini: Concerto per violino, archi e basso continuo in la minore, D. 115
A. Vivaldi: La Tempesta di mare 
J. F. Rebel: Acqua dal Les Elemens
G. Ph. Telemann: Hamburger Wasser und Flut
G. F. Händel: Ouverture dalla Musica sull’acqua

Orchestra 1756

L’ Orchestra 1756 è stata fondata nel 2006. Si dedicano all’interpretazione della musica del Settecento e dell’Ottocento su strumenti storici e hanno perciò un suono unico, arcaico.
Pratica continua e attività concertistica alla chiesa di San Carlo a Vienna hanno portato l’orchestra ad un suono omogeneo. Hanno anche una lunga storia di collaborazione con il coro Heinrich Biber. Entrambi si esibiscono a Salisbugo e anche a Vienna e Monaco di Baviera. In tre città l’Orchestra interpreta nel 2013 L’Oratorio di Natale di Bach e il Messia di Händel, mentre nel teatro Cuvelie di Monaco interpretera l’opera Giulio Cesare di Händel. Nel 2014 l’Orchestra inizia la sua collaborazione con il noto vilonista barocco Giuliano Carmignola. Fonte dell’ispirazione per il lavoro dell’Orchestra rimane comunque la musica di Mozart, il che è testimoniato dal loro nome – “1756”. Questa data rappresenta anche la nascita e il momento di svolta per l’inizio di un periodo unico nella storia della musica.